I corsi di Russkij Mir sono tenuti da insegnanti specializzati madrelingua e sono tutti preparatori agli esami di certificazione internazionale TRKI/TORFL e CILS. Anche se non siamo solo una scuola di lingue, la nostra esperienza nella formazione linguistica risale a tempi ormai remoti: fornivamo lezioni di lingua russa quando ancora non lo faceva nessuno e persino le prime cattedre di slavistica all’Università di Torino furono assegnate anni dopo l'inizio dei nostri corsi!

Boris Eifman e il drambalet: parla Cristiano Merlo

ATTIVITA'
Data: Venerdì 27 Novembre 20:30

Location: Russkij Mir, Via Cernaia 30, TORINO  |  Città: Torino, Italia

In occasione della messa in scena al Teatro Regio di Torino dei due balletti di Boris Eifman, Onegin e Anna Karenina, il giornalista e critico di danza Cristiano Merlo cura una conferenza in onore del grande coreografo russo, che può intendersi come una sorta di "guida alla visione":

Boris Eifman: il vecchio carodrambalet... dei giorni nostri

Fremiti d'amore e di timore, passione ardente e brutale freddezza, colpa e delusione, esaltazione e autodistruzione: sono gli ingredienti che il coreografo russo Boris Eifman combina, senza mezze misure, per mettere in danza due colossi della letteratura, Evgenij Onegin e Anna Karenina. Di entrambi restituisce l'essenza in un distillato di straordinaria immediatezza teatrale; a colpi d'immagini, quasi cinematografiche, ritaglia il "montaggio", in perenne tensione, dei suoi balletti. Pochi gesti teatrali ma eloquenti e soprattutto una danza virtuosistica e audace, che porta le forme accademiche all'estremo, che racconta la passione con pas de deux implacabili e temerari, sempre "al bordo del precipizio", che ammorbidisce o spezza le linee, allunga o contorce i corpi per rendere visibile il mondo inafferrabile e oscuro dell'interiorità. La danza – che, come la musica, è arte non imitativa – si fa qui "parlante".

A suo tempo certamente fuori dagli schemi, trasgressivo nei temi e nelle forme, Boris Eifman resta comunque saldamente ancorato alla tradizione del drambalet ("coreodramma"), a cui ha saputo dare il suo inconfondibile marchio d'autore e un tocco di seducente modernità.

La serata sarà accompagnata da dolci russi e tè dal Samovar.

Ingresso a offerta libera! Prenotazione obbligatoria.

Cristiano Merlo è giornalista e critico di danza. Collabora dal 1999 con la rivista internazionale di attualità e cultura di danza BALLET2000, di cui, dal 2004, è redattore principale e assistente alla direzione. Per le tre edizioni della rivista (italiana, francese e inglese), recensisce spettacoli, DVD e libri ed è autore delle rubriche BalletTube e Piqué. Ha scritto di danza e balletto per pubblicazioni universitarie e programmi di sala. Ha fatto parte di giurie in vari concorsi di danza tra cui il concorso Arabesque a Perm'(Russia), presieduto da Vladimir Vasil'ev. Dopo il diploma alla scuola di ballo del Teatro alla Scala, si è laureato in lingue e letterature straniere e ha conseguito un dottorato di ricerca in letterature comparate.

 

 

Telefono
+39 011547190
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Luogo
Via Cernaia, 30
Torino, Italia

 

Google Maps


 

Altre date


  • Venerdì 27 Novembre 20:30
 

Powered by iCagenda

    Scarica il nostro depliant                                                                                                                            Presidente: Massimo Striglia 
Direttore: Silvia Leva

Presidente Onorario: Anna Roberti

Privacy Policy

Questo sito fa uso di cookie tecnici e analitici per una migliore esperienza di navigazione dei prori utenti. Chiudendo questo banner o continuando a utilizzare il sito accetti la nostra cookie policy.